Stranamente stamattina mi sono alzato un po’ più tardi, e aprendo la finestra ho sgranato gli occhi, c’era una luce veramente stupenda

Dato che ho affaticato il ginocchio da circa 10 giorni sono a riposo e per me è difficile e quasi impossibile usare la reflex e il drone dovendo lasciare le stampelle, ma quello che vedevano i miei occhi era troppo. Visto che oramai avevo solo  pochi minuti per fotografare prendo le stampelle il motorino e vado dietro casa ma…  ahimé la batteria era scarica quasi piangendo scatto qualcosa col telefonino e ritorno. Rientro a casa mi rendo conto che ancora tempo, la luce perfetta non è ancora passata. In fretta e furia (vedi stampelle)   prendo il drone esco sul terrazzo è più velocemente possibile lo armo, ma non utilizzandolo da più di 10 giorni la batteria intelligente si scarica da sola per non deperire, e vedo che ho solo il 40% ma devo tentare per forza. Solo quando sono in aria a 100 metri di altezza da casa mia mi rendo conto che verso sud c’era quasi come un esercito di nuvole bassissime che arrivava. Dio è grandioso dal cielo di Ischia si vedeva un capolavoro Divino, l’arte di Dio in terra, un caleidoscopio di luce riflessa tra le nuvole e il mare che ritornavano al cielo, verso il drone. Cromia del genere non le ho mai viste. Ho semplicemente fotografato un capolavoro di Dio. 

Rispondi